Lavorare in Sec    |    Newsletter     
cerca
25.1.2017

Se l'Inter diventa media company

Trecentomila tifosi connessi da ogni angolo del mondo su quattro canali (Youtube, Facebook e Twitter per l’Italia ed Europa, PPTV* per la Cina) con oltre 6mila commenti. Sono i numeri della presentazione che l’Inter ha fatto del suo nuovo acquisto, Roberto Gagliardini, giovedì 12 gennaio alle ore 14. Una presentazione fatta solo attraverso i profili social ufficiali e senza la classica conferenza stampa, e un orario scelto con cura, perché comodo sia per l’Italia sia per la Cina, dove sta il pubblico di riferimento dei proprietari della squadra.

Con questa scelta la società neroazzura si è trasformata in una vera e propria media company, producendo i propri contenuti, saltando la “mediazione” degli organi d’informazione tradizionali e interloquendo direttamente con il proprio pubblico, che ha potuto rivolgere le domande al nuovo giocatore usando l’hasthag #askGagliardini, in real time. Così facendo ha valorizzato il rapporto diretto con il suo pubblico ma contemporaneamente ha potuto raggiungere una platea molto più ampia, e a costi più bassi, di qualsiasi altro media.

Se tutti, utenti e aziende, possono trasmettere i propri contenuti in tempo reale; se seguire queste dirette sta diventando sempre più un abitudine tra gli utenti, questo significa che il lavoro di quanti si occupano di comunicazione è condannato all’ “inutilità”?

Noi pensiamo di no, ma è chiaro che la vera sfida si sposta sempre di più sulla capacità di creare contenuti di valore in grado di intercettare persone, bisogni e interessi e di creare nuove e inedite fedeltà.

 

* tecnologia di messa in onda di filmati in streaming di proprietà della società Suning, Azienda cinese di tecnologie che detiene la maggioranza del Fc Internazionale.

CONDIVIDI:

COMMENTI(0):

Lascia un commento

Consenso all’utilizzo dei cookie al primo accesso al sito web di SEC Spa

SEC Spa usa i cookie nell’ambito di questo sito per assicurarle un’eccellente esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni sui cookie impiegati e sulle modalità da seguire per cancellarli, cliccare qui. Cliccando su accetta o chiudendo questo banner, lei acconsente all'utilizzo dei cookie.

Accetta X